I prossimi eventi

  • Non ci sono eventi

Archivio “News”

Area Riservata

You are not logged in.

Al Presidente del Consiglio dei Ministri

 

Egregio Presidente,

La ringraziamo per quanto avvenuto in Commissione Lavoro che riguarda moltissimi nostri Colleghi delle Professioni Sanitarie a “Partita Iva”.

Quanto adottato è anche il risultato di tante azioni di Associazioni organizzate come le nostre che hanno visto, con soddisfazione, congelare per il 2015 l’aliquota previdenziale al 27,72%; allo stesso modo credono sia positiva la possibilità, ancora per il 2015, di optare per il regime dei minimi.

Auspichiamo che nella giornata di venerdì 20 p.v. il Consiglio dei Ministri sappia ampliare ed approfondire le tematiche che coinvolgono le Professioni Sanitarie con Partita Iva, attualmente senza tutele ed a forte rischio di mantenere un reddito minimo, al fine di ottenere maggiori diritti come la indennità di maternità, in caso di malattia anche grave, nei congedi parentali.

Questo Paese è fatto di tante risorse che possono diventare vere opportunità di sviluppo futuro fornendo Servizi e Competenze per i nostri Cittadini: i Professionisti Sanitari ne sono un grande esempio, malgrado le diverse discriminazioni culturali ed economiche.

Confidando in un ulteriore esito favorevole, auguriamo un proficuo lavoro.

 

Il Co.N.A.P.S.

Coordinamento Nazionale Associazioni Professioni Sanitarie

 

Scarica lettera: Nota al Presidente del Consiglio su PS a Partita Iva

Professioni Sanitarie a “Partita Iva”